I Documenti che servono per un matrimonio

Oltre ad essere un giorno importante, se non il più importante per molti, il matrimonio è anche un atto burocratico non indifferente, in questo articolo parleremo dei documenti che servono per un matrimonio, sia per quanto riguarda il rito civile, che per quello religioso.

Leggete bene quanto segue e cercate di non dimenticarvi nulla!

I documenti che servono per un matrimonio: dove iniziare

Avete fissato la data per le nozze e scelto la location dove avrà luogo la cerimonia? Bene, ma non benissimo, perchè ad aspettarvi c’è la burocrazia, ma non abbiate timore, nutritevi solo di un pò di sana pazienza.

Mediamente per svolgere questo iter ci vogliono almeno tre mesi e la validità di questa documentazione non supera i sei mesi. 

Quindi come primo consiglio: valutate davvero bene le date e le tempistiche, perchè dall’emissione dei documenti, avrete sei mesi per sposarvi, non un giorno di più.

Come iniziare?

Di solito la prima cosa da fare è fissare un colloquio con il proprio parroco: vi ricordiamo che non è obbligatorio che le nozze si celebrino nella parrocchia di residenza (con un nulla osta potrete andare dove volete).

Quali sono i documenti che servono per un matrimonio da richiedere al parroco?

Per quanto riguarda il lato religioso i documenti sono i seguenti:

  • Atto di Battesimo
  • Atto di Cresima
  • Attestato di frequentazione del corso prematrimoniale
  • Certificato contestuale (rilasciato dal comune di appartenenza, che comprende residenza, stato libero e cittadinanza).

Per quanto riguarda il lato civile invece, vi dovrete recare all’Ufficio matrimoni del vostro comune con un documento d’identità e firmare le autocertificazioni.

Una volta fatto ciò, l’Ufficio Matrimoni vi darà la data nella quale si svolgerà la vostra Promessa di Matrimonio, alla quale seguiranno le pubblicazioni civili.

Le pubblicazioni civili durano 8 giorni, trascorsi i quali, dovrete recarvi dal vostro parrocco per il giuramento e le pubblicazioni religiosi.

Al termine di questo iter, se vorrete, potrete ottenere il nulla osta per sposarvi altrove!

 

 

 

Tags